Superpetroliera Haven: come e dove fare l'immersione?


 

In molti ci domandano: Come visitare la Haven? Si può fare una immersione alla Haven? E' pericoloso il diving?

Definita la "Regina del Mediterraneo", la superpetroliera Haven è uno dei più grossi relitti di tutto il mare.

Lunga 334 metri e larga 26, affondò al largo di Arenzano il 14 Aprile 1991; la causa del suo naufragio è da imputare ad un potentissimo ed incontrollabile incendio che si sviluppò a bordo. Le immagini di questa terribile tragedia fecero praticamente il giro del mondo.

Date le caratteristiche tecniche, l’immersione sul relitto dell’Haven può essere condotta sia da subacquei ricreativi sia da subacquei tecnici.

La discesa che dura qualche minuto ci fa vedere la controplancia, poi il tetto della cabina di comando, che si trova a 33 metri di profondità. Sul lato sinistro passiamo al piano sottostante: eccoil ponte di comando. Nel vano di comando si può vedere un copia della statua del Gesù bambino di Praga a cui è intitolato il santuario situato sulle alture di Arenzano. Usciti dal castello di comando ci si rende conto della gigante dimensione del relitto. Vuoi scoprire di piu?

Vuoi diventare esperto di immersioni subacquee ? Scuba diving ? Scoprire la Haven oppure le meraviglie del mare e dei relitti che conserva ?
Contatta Techdive , oppure visita la sua sede italiana ( presso Arenzano, comune italiano della città metropolitana di Genova , regione Liguria, nel nord dell’ Italia ).
Per contattare Techdive , senza visitare il suo centro immersioni, puoi telefonare ai numeri:

(+39) 010 / 911 10 64

(+39) 392 561 3941

oppure inviare una mail a: info@techdive.it


Normativa per immersioni su Haven (C.P di Genova)

Download

 

Scoperte recenti

Nuovi relitti e scoperte di Techdive