Alla scoperta del diving, con Techdive, esplorando il mare.


 

E' pericoloso il diving? Cosa significa la parola diving? Techdive prevede corsi di immersione?

L'immersione subacquea è un'attività che, al contrario del nuoto e dello snorkeling, prevede l'immersione completa del corpo umano in un ambiente liquido. La possibilità di esplorare l'ambiente subacqueo origina dalla peculiare caratteristica che l'essere umano condivide con pochi altri mammiferi di essere in grado di trattenere il respiro in acqua (riflesso di immersione).

Le prime immersioni furono infatti in apnea e legate a necessità alimentari, col tempo, e soprattutto in seguito ad esigenze di natura bellica, sono stati studiati degli strumenti che permettessero all'uomo di prolungare la permanenza sott'acqua; furono quindi messe a punto diverse attrezzature che ebbero come conseguenza la successiva diffusione della pratica dell'attività subacquea anche oltre l'ambito militare.

Ad oggi l'attività subacquea conosce una diffusione molto vasta ed è talvolta considerata attività alla portata di chiunque, perfino individui con gravi disabilità motorie. La diffusione dell'attività non può però mai prescindere dal rispetto delle norme di sicurezza, dalla conoscenza delle leggi fisiche e scientifiche che la governano e dalla conoscenza delle procedure di emergenza.

Vuoi diventare esperto di immersioni subacquee ? Scuba diving ? Scoprire la Haven oppure le meraviglie del mare e dei relitti che conserva ?
Contatta Techdive , oppure visita la sua sede italiana ( presso Arenzano, comune italiano della città metropolitana di Genova , regione Liguria, nel nord dell’ Italia ).
Per contattare Techdive , senza visitare il suo centro immersioni, puoi telefonare ai numeri:

(+39) 010 / 911 10 64

(+39) 392 561 3941

oppure inviare una mail a: info@techdive.it


Scoperte recenti

Nuovi relitti e scoperte di Techdive